Agroturizam Taverna "Pino"

Brtonigla

Il comune di Brtonigla (Verteneglio) è situato al nord-ovest dell'Istria, ha due mila abitanti ed è a poca distanza dalla porta d'ingresso dell'ospitale Repubblica di Croazia. La parte occidentale del comune è bagnata dal Mare Adriatico mentre la parte meridionale va fino al fiume Quieto.

Brtonigla ha pure il suo motto: un piccolo paese di grandi scoperte, perché oltre all'abituale offerta turistica, i visitatori possono vedere tante cose, per esempio, possono ammirare un paesaggio indimenticabile e scoprire le bellezze naturali, mentre essendo a confronto diretto con le tracce della storia e della cultura che vi esiste già da secoli, possono andare seguendo uno dei numerosi sentieri incontro alle nuove viste o avventure.

Brtonigla come anche gli altri villaggi in Istria ha un passato molto interessante. Il villaggio è costruito su una pittoresca collina, sul posto di un antico castello cioè di un castelliere. Dopo la conquista dalla parte dei Romani, i castellieri diventano le cittadine (oppida) e poi i castelli feudali. Ancora oggi tutta questa regione è ricca di resti di colonie preistoriche dell'età del bronzo proclamati a loro volta monumenti culturali.

Brtonigla si menziona per la prima volta nei documenti scritti nel 1234 sotto il nome di Ortoneglo, l'Hortus Niger romano (l'orto nero), il nome certamente ricevuto grazie alla qualità del terreno. Fino al nono secolo questo territorio è stato relativamente calmo, e dopo si sono susseguite le guerre, diverse malattie e conquiste.